Inaugurazione Tempio della Luna

A settembre apre il Tempio della Luna. Il Tempio della Luna è un luogo adibito al culto del Neopaganesimo e della Wicca. E’ il primo esempio in Italia di spazio interno accessibile a tutti coloro che sono vicini alle religioni neopagane. E’ anche un calderone dove convergono diverse sensibilità legate a differenti tradizioni wiccan, alla spiritualità femminile, al druidismo, alle discipline olistiche, alla tradizione esoterica occidentale e aperto anche alle discipline orientali. Assieme alle attività rituali di culto, al suo interno si svolgono tutte le attività connesse con i sentieri, tutto integrato nella visone neopagana e wicca.

Il Tempio è un centro dove si svolgono seminari, workshop, gruppi di studio, meditazioni e sessioni oracolari che hanno come finalità la cura di quel tempio interiore che è in ognuno di noi, attraverso l’evoluzione spirituale e la consapevolezza. Sarà anche possibile fruire di trattamenti olistici per il benessere del corpo che è il nostro tempio esteriore.

E’ un luogo dove progetti e idee si concretizzano grazie all’ispirazione degli dei. Un punto di incontro della comunità pagana. E’, non ultimo, la sede di Argiope e del Circolo dei Trivi, due delle più importanti associazioni del panorama neopagano e wicca italiano.

Per l’inaugurazione abbiamo organizzato un weekend ricco di eventi e ospiti.

Per partecipare è necessario iscriversi ai singoli eventi, inviando una mail a info@argiope.it oppure cirolodeitrivi@athame.it

Nel caso si fosse interessati a partecipare anche se non ancora soci, sarà possibile iscriversi ad una delle due associazioni direttamente in loco. Il costo della tessera è di 5 euro

Programma Inaugurazione

Venerdì 13 Settembre (ingresso riservato ai soci)

ore 18.30 apertura rinfresco

ore 19.30 Incontro con gli autori

Devon Scott - Tradizioni Perdute, edizioni Lunaris; I giardini incantati. Le piante e la magia lunare, edizioni Venexia; Podomanzia. Il cielo sotto di noi, edizioni L’Età dell’Acquario; Le piante del fascino. Sane, belle e attraenti con l’alchimia verde, edizioni Aradia; Il cerchio di fuoco. Leggende, folklore e magia dei Celti, edizioni L’Età dell’Acquario; Almanacco, Il Tempo della Magia, edizioni Spazio Fatato.

Dario Pastore – My Indian Trip, Brigantia Editrice

Monica Jay Casalini – Il Pentagramma, simbologia e utilizzo nei millenni, Anguana Edizioni

ore 20.30 Concerto di arpa celtica a cura di Roberto Salituro

ore 21.00 Incontro con gli autori

Chiara Rancati – La Farmacia in Giardino, Anguana Edizioni

Cronos – Wicca – La nuova era della Vecchia Religione, Aradia edizioni; La psicologia esoterica – Un viaggio dall’occulto all’inconscio, Xenia; La visione del Sabba – I rituali nella Wicca, Aradia edizioni.

ore 22.00 Cinque - Spettacolo teatrale a cura di Alice Lou Guarente Marco Saxs Scotti

 

Sabato 14 Settembre (ingresso libero)

Conferenze e laboratori aperti sulle tradizioni wiccan di Milano

h. 15.30 Accreditamento

h.15.45 Blackforest a cura di Lilithluna

h.17.00 Tempio di Ara a cura di Amalia dell’Aquila

h. 18.15 Progressive Witchcraft a cura di Dario Pastore e Laura Petronelli

h. 19.30 pausa cena

h. 21.00 Tradizione Alexandriana-Gardneriana a cura di Cronos

Durante la giornata ci saranno letture di Carte Motherpeace, Tarocchi, Rune, Temi natale.

 

Domenica 15 Settembre (contributo)

Gli Alberi nella tradizione Druidica e la divinazione ogamica

con Federico Gasparotti

 

Il bosco è un organismo vivente energeticamente molto potente, sia a livello fisico che a livello simbolico. Ciascuno degli alberi che lo popolano ha un ruolo biologico preciso ed un compito energetico den definito; l’alfabeto Ogam è un sistema, ideato dagli antichi sapienti europei, che ci aiuta a comprendere proprio questo ruolo. Attraverso i simboli ogam ed il rapporto con gli alberi possiamo oggi imparare a riconoscerci come parte integrante del mondo naturale, ed a individuare i disequilibri energetici che condizionano la nostra esistenza. Il sistema divinatorio ogamico ci mette in contatto con le nostre vere radici naturali e archetipiche, e ci offre l’opportunità di operare con organismi viventi (gli alberi) da sempre al centro della spiritualità umana.

Argomenti trattati

- Le origini dell’Ogam: storia, mitologia e archeologia

- Il simbolismo degli alberi

- Come utilizzare le energie arboree

- La divinazione ogamica

 

Federico Gasparotti (Federix)

Laureato in Scienze Politiche con una tesi sul gusto del macabro nei mass media; studioso di comunicazione e linguaggio. Fondatore di celticworld.it (il portale celtico italiano); insegna simbologia arborea e ogamica presso l’Accademia Bardica e Druidica Italiana, di cui è co-fondatore, e presso la Corporazione Druidica Nazionale.

Autore di “Ogam: l’alfabeto celtico degli Alberi”, “Il GreenMan l’Homo Selvaticus: l’Anima naturale e la Natura animale”, edizioni IlMioLibro.