Corso di Astrologia dialogica – I livello – primo incontro

Il Corso di I livello di astrologia dialogica si propone di dare una prima infarinatura astrologica a coloro che desiderano imparare i rudimenti dell’astrologia secondo un orientamento legato alle origini pagane dell’astrologia, al rapporto con gli Dei e le energie divine e alla dimensione magico / esoterica (pensiamo all’astrologia rinascimentale).

Un astrologia spirituale utile alla crescita personale e funzionale all’obiettivo di portare l’aspirante astrologo ad una prima lettura del proprio tema natale. Ma anche a comprendere il profondo legame tra il cielo e le forze cosiddette ‘astrali..

Attraverso un primo approccio ai transiti, andremo inoltre alla scoperta della ‘magia del tempo’, Chiunque operi nel campo dell’olismo sa quanto è importante operare in armonia con le forze che governano il cosmo: la magia del trovare l’attimo giusto.

Serata di presentazione giovedì 3 ottobre ore 20.30 – Individualità, destino e scelta in astrologia – Ingresso Libero

PER INFO: info@astrologiadialogica.it oppure 347 994 4099

PROGRAMMA

_ Introduzione e storia dell’Astrologia

_ I segni zodiacali e l’iniziazione: il cammino di Ercole, l’anima risvegliata

_ I pianeti e gli dei: doni, talenti e risorse da scoprire

_ Le case zodiacali e il teatro della vita: i templi della manifestazione dell’energia divina

_ Aspetti e correnti energetiche

_ Astrologia misterica e meditazioni astrologiche

_ Astrologia esosterica (Lilith, i nodi, magia e astrologia)

_ L’interpretazione del tema natale

_ Transiti e momenti magici

GLI INSEGNANTI

MADDELENA GEMINIANI è un’astrologa professionista con esperienza trentennale che si è formata come astrologa dagli anni ’70, seguendo i corsi dei maggiori esponenti italiani e delle loro scuole, ed in particolare focalizzandosi sull’orientamento morpurghiano. Dal 2011 crea e collabora al blog L’Astro Nella Manica, pubblicando previsioni settimanali, vari articoli di approfondimento, studi su Temi Natali, lunazioni o tematiche al femminile. Partecipa al Congresso di Ottobre di astrologia morpurghaina, nel 2012, insieme ad Ilaria Castelli, con una ricerca sul Femminicidio in Italia, poi nel 2013 presenta una relazione ’Marte sul Ring’ , una ricerca sull’aggressività, e nel 2015 con Simonetta Pini, con ‘Gioco di Coppie’ analizza i temi e le sinastrie di coppie famose. Dal 2014 partecipo attivamente all’organizzazione di eventi filantropici con l’associazione ‘Una Mano dalle Stelle’ di cui è segretaria. Ha presentato le previsioni 2017 presso il CIDA (Centro Italiano di Astrologia). Ho tenuto diversi corsi di astrologia e ha insegnato Astrologia Morpurghiana c/o Università della Terza Età di Milano 1. Dal 2017 collabora con le riviste Astrella e Sirio.

VALENTINA MINOGLIO nasce come astrologa morpurghiana avendo studiato per dieci anni con Ornella Tatti, allieva diretta di Lisa Morpurgo. Negli anni ha ampliato i suoi studi, anche con seminari, corsi, congressi e attingendo soprattutto dall’astrologia umanistica, immaginale e soprattutto esoterica, ha approfondito il legame fra astrologia e percorso iniziatico e misterico fino ad approdare all’Accademia di astrologia dialogica che incarna attualmente il suo pensiero.
Tiene corsi e conferenze da anni e collabora da 20 anni con le maggiori riviste del settore, attualmente è caporedattore di Sirio e Astrella e direttore di Astro. È da 15 anni l’astrologa della rivista Confidenze che le ha dato fra l’altro la possibilità di approfondire il contatto con le lettrici.
Ha partecipato come relatore a congressi e convegni, l’ultimo insieme a Davide Marrè al Congresso di astrologia di Perugia con una relazione su Ecologia e transiti.
Si dedica da 30 anni all’attività di consulti e ha maturato una vastissima esperienza in temi natali e un approccio molto apprezzato, approfondendo l’astrologia di coppia e quella karmica.

DAVIDE MARRE’ giornalista professionista, counselor accreditato Assocounseling, astrologo, scrive dal 2006 per le maggiori riviste di astrologia (inizialmente con lo pseudonimo Raniero Pagano), oggi è direttore della rivista di esoterismo e ricerca astrologica Sirio e della rivista divulgativa Astrella. Introdotto all’astrologia morpurghiana, grazie a un ingegnere navale, ha poi seguito la formazione con il metodo Huber, presso l’Astrological Psychology Association, per poi seguire l’astrologia esoterica di matrice teosofica e sintetizzare le diverse suggestioni nel metodo dialogico. Ha pubblicato tra gli altri per Xenia “La psicologia esoterica” e “Wicca: la nuova era della Vecchia religione” per Aradia edizioni. Ha partecipato a numerosi convegni dedicati all’esoterismo, al neopaganesimo e all’astrologia. Ha approfondito lo studio del pianeta Cerere, sulla percezione ecologica, e di recente ha conseguito l’attestato di ecotuner. E’ iniziato alla Wicca di tradizione gardneriana, di cui è Sacerdote, è Presidente del Circolo dei Trivi, prima associazione wiccan e neopagana italiana, ed è vicepresidente dell’Unione Comunità Neopagane.

CALENDARIO:

Le lezioni si terranno dalle ore 10.30 alle 17.30 con una pausa tra le 13.30 e le 14.30.

sab 12 ott 2019

sab 16 nov 2019

sab 7 dic 2019

sab 11 gen 2020

sab 15 feb 2020

sab 14 mar 2020

sab 18 apr 2020

sab 16 mag 2020

sab 13 giu 2020

L’ASTROLOGIA SECONDO LA NOSTRA SCUOLA

Attraverso l’interpretazione del simbolo che gli Dei ci hanno regalato tanto tempo fa cerchiamo la strada per acquisire la consapevolezza del divino che è in noi.

I misteri non si possono risolvere, si possono solamente vivere, diceva James Hillman.

Apprendere l’astrologia, arte antica, è anche un percorso misterico e iniziatico: addentrandoci nei labirinti di tecniche, aspetti, insegnamenti, ciascuno di noi apprende soprattutto a conoscere se stesso, l’arte iniziatica suprema. Conosci te stesso, vi era scritto sul portale di Delfi, e conoscerai il mondo e gli dei.

Apprendere la propria unicità, che ogni uomo e ogni donna è una Stella, è il mistero della vita, e tutto quello che si apprende in un percorso astrologico è più della somma dei diversi insegnamenti: è un modo nuovo di vedere il mondo, esiste un prima e un dopo, c’è una comprensione che cambia la visione della vita. L’insegnante è una guida sapiente in questi percorsi della psiche, essendo a sua volta un iniziato, cioè avendo sperimentato egli stesso questo percorso.

In genere un percorso misterico e iniziatico prevede della tappe di iniziazione appunto, e il percorso dell’Accademia è impostato in questo modo: ci sono moduli, per usare un linguaggio più scolastico, e il percorso si dipana con ritmi di conoscenza che sono studiati e sperimentati negli anni. Perché ci vuole il giusto tempo, oltre che le giuste nozioni, per conoscere qualcosa in modo misterico. E ci vuole il giusto dosaggio fra spiegazioni teoriche e sperimentazione esoterica, interiorizzazione dei simboli per renderli vivi e attivi nella nostra vita.

Non si imparano solo tecniche ma si impara un metodo e un codice, in cui ciascuno è sacerdote e sacerdotessa prima delle proprie stelle e poi di quelle altrui.

C’è un’etica da apprendere, che è etica di interpretazione, di consulto ed etica di libertà: l’astrologia è il massimo esempio a nostro avviso di pluralità, infiniti possibili, non pregiudizio, e quindi libertà di scelta.

Vi è un elemento di devozione, che sappiamo essere un atto magico secondo Steiner che sviluppa le qualità psichiche: devozione a un metodo conoscitivo che sempre porta conoscenza, non deludendo mai.

CHE COS’E’ L’ASTROLOGIA DIALOGICA

L’Accademia si ispira all’Astrologia Dialogica fondata dagli insegnanti dell’Accademia.
“Ogni uomo e ogni donna è una Stella. E ogni destino una Costellazione da scoprire e creare”.
L’astrologia dialogica è in primo luogo un’astrologia dei complementari, in cui questi complementari, le stelle, i segni dello zodiaco e naturalmente le persone parlano tra loro.
E’ un’astrologia dialogica perché è propria del dialogo, che certo può essere dialettico, ma che non può sempre porre l’accento sulla dialettica, ma sulla sintesi, la relazione… che è l’obiettivo del dialogo.

Nasce essa stessa infatti come dialogo tra dIverse correnti dell’astrologia contemporanea: l’astrologia esoterica e l’astrologia delfica neopagana, l’astrologia huberiana e l’astrologia morpurghiana.

«Il “limine” è la soglia, il liminare ovvero quell’esile ma decisivo spazio che disgiunge e unisce il dentro e il fuori, il proprio e l’altrui […], è il breve istante tra la fine e l’inizio, ovvero il momento nel quale ciò che è passato giunge a compimento e si apre a quel che attende.» (da “L’uomo e la parola. Pensiero dialogico e filosofia contemporanea”).

L’Aurora è il momento dialogico per eccellenza.
In risposta all’astrologia dialettica che è astrologia della certezza, noi siamo sul fronte della verità come dialogo. Perché ricerca della verità in astrologia non è solo argomentare sulle stelle, ma “passione personale”.

Del resto “Un pensiero dialogico è un pensiero della differenza e le differenze ridisegnano l’identità come differenza, pensiero del dono e dell’interdipendenza relazionale in cui nessuno è il custode del segreto ultimo della verità.” (da un editoriale di Emilio Baccarini).
E il pensiero della differenza, la verità come sorgere di un Aurora di senso che non tradisce e tuttavia continuamente muta e trasmuta, è il nucleo del paganesimo antico che ha dato i natali all’astrologia.

Ogni uomo e ogni donna è una Stella, e la nostra stella va individuata, riconosciuta, creata in una divina-azione che è uno dei sensi del nostro essere astrologi. Oggi come anticamente: Conosci te stesso, scopri la tua Stella… diventalo, e anche “perchè vedete, io sono stata con voi fin dall’inizio… ma se non troverete dentro di voi quello che state cercando, non lo troverete mai fuori di voi”, le parole della Grande Madre.

“Come sopra, così sotto”, la prima regola dell’ermetismo, continua a essere, secondo noi, il cuore pulsante della conoscenza che nasce dalla sapienza, la base della Magia, il sottile, segreto, a volte misterico confine fra Sopra e Sotto, fra cielo e terra: è compito dell’astrologo evidenziarlo… illuminarlo con la luce cangiante di una Fiamma.

LE FINALITA’ DELLA SCUOLA

L’Accademia di Astrologia dialogica è parte integrante del Circolo dei Trivi di Milano, né continua il progetto di diffusione della cultura e spiritualità pagana contemporanea, e ha sede presso il Tempio della Luna, sede dell’associazione.

L’astrologia è un linguaggio simbolico tutto da interpretare, come ogni linguaggio simbolico richiede diversi tipi di approccio per una sua completa comprensione da un punto di vista astrologico, mitologico, psicologico ed esoterico

La finalità del nostro percorso è una lettura del tema natale che non può quindi prescindere dal dialogo con la persona e si pone l’obiettivo di far dialogare la persona con le stelle, le sue stelle. L’astrologo alla fine non è che il tramite di questo rapporto essenziale e assolutamente personale che si deve creare tra noi e il “cielo stellato”, è il sacerdote interprete della contemporaneità, il mediatore tra i due cieli: quello sopra di noi e quello dentro di noi.

Il fine della nostra scuola è introdurre questa nuova sensibilità astrologica. Proponendo nuovi e antichi metodi in un dialogo continuo tra la tradizione astrologica e le nuove scoperte della contemporaneità.

Le stelle lassù in cielo riflettono le nostre azioni qui sulla terra

Noi siamo il riflesso del divino cosmico e viviamo in una relazione sincrona con l’universo



Sto caricando la mappa ....

Data e ora:
sabato 12 ottobre 2019
10:30 alle 17:30

Presso:
Tempio della Luna

Categoria/e